Quetzalcóatl

Costi del server Raccolta fondi 2023

Gestire un sito web con milioni di lettori ogni mese è costoso. Non solo paghiamo i nostri server, ma anche i servizi correlati, come la nostra rete di distribuzione dei contenuti, Google Workspace, la posta elettronica e molto altro. Preferiremmo spendere questi soldi per produrre più contenuti storici gratuiti per il mondo. Grazie per il vostro aiuto!
$2311 / $21000

Definizione

Mark Cartwright
da , tradotto da Francesco Ruggiero
pubblicato il
X
translations icon
Disponibile in altre lingue: Inglese, Spagnolo, Francese, Portoghese
Quetzalcoatl (by Marcelosan, CC BY-SA)
Quetzalcoatl
Marcelosan (CC BY-SA)

Quetzalcóatl (pronuncia Quet-zal-co-at), o «Serpente Piumato», era uno degli dèi più importanti dell'antica Mesoamerica. Quetzalcóatl era il dio dei vènti e della pioggia, nonché il creatore del mondo e dell'umanità. Un misto di uccello e serpente a sonagli, il suo nome è una combinazione delle parole Nahuatl quetzal (l'uccello dalle piume di smeraldo) e coatl (serpente).

Nel Messico centrale dal 1200, il dio Serpente Piumato era considerato il dio protettore di sacerdoti e mercanti, nonché il dio dell'apprendimento, della scienza, dell'agricoltura, dell'artigianato e delle arti. Egli inventò anche il calendario, fu identificato con la Stella del Mattino Venere, la stella nascente del mattino; fu associato agli opossum e scoprì persino il mais, con l'aiuto della gigantesca formica rossa, che lo portò su una montagna piena di grano e di semi. Era conosciuto come Kukulkán dai Maya, Gucumatz dai Quiché del Guatemala ed Ehecatl dagli Huastechi della costa del Golfo.

Rimuovi la pubblicità

Advertisement

Quetzalcóatl era il figlio del dio androgino primordiale Ometeotl. Nella mitologia azteca, era il fratello di Tezcatlipoca, Huizilopochtli e Xipe Totec. È il 9° dei 13 Signori del Giorno ed è spesso associato al dio della pioggia Tláloc. Questo dio era particolarmente associato al luogo sacro di Cholula, importante luogo di pellegrinaggio dal 1200, e a quella divinità erano dedicati tutti gli edifici in forma tonda della cultura azteca.

Nel Messico centrale, quel dio venne fortemente associato al vento, in particolare, come portatore di nuvole di pioggia.

Un Dio Creatore

Nel tardo periodo postclassico (dal 1200), nel Messico centrale, quel dio venne fortemente associato al vento (in particolare, come portatore di nuvole di pioggia) e noto come dio creatore Ehecatl-Quetzalcóatl. Nella tradizione Nahua postclassica, Quetzalcóatl è anche il creatore del cosmo, insieme a suo fratello Tezcatlipoca o Huitzilopochtli, ed è uno dei quattro figli di Tonacateuctli e Tonacacihuatl, gli dèi creatori originari. Dopo aver atteso 600 anni, questa coppia di anziani incaricò Quetzalcóatl di creare il mondo. In alcune versioni del mito, Quetzalcóatl e Tezcatlipoca si combattono ripetutamente e, di conseguenza, le quattro età vengono create e distrutte ad ogni successiva battaglia tra i due dèi.

Rimuovi la pubblicità

Advertisement

In una versione alternativa della creazione, Quetzalcóatl e Tezcatlipoca cooperano tra loro e creano insieme il sole, il primo uomo e la prima donna, il fuoco e gli dèi della pioggia. I due dèi avevano creato la terra e il cielo, quando si trasformarono in enormi serpenti e strapparono in due il mostro rettiliano femminile noto come Tlaltcuhtli (o Cipactli), in modo che una delle due parti divenne la terra, e l'altra il cielo. Alberi, piante e fiori nacquero dai capelli e dalla pelle della creatura morta, mentre sorgenti e grotte vennero create dai suoi occhi e dal suo naso, e valli e montagne fuoriuscirono dalla sua bocca. In alcune versioni della storia, lo spirito divino di Cipactli era comprensibilmente sconvolto per aver perso il suo corpo fisico in un attacco così brutale; l'unico modo per placarla era attraverso il sacrificio di sangue e cuori, e ciò portò a giustificare una delle pratiche più sgradevoli dell'antica cultura mesoamericana, il rituale del sacrificio umano.

Quetzalcoatl e Mictlán

Nel mito della creazione dell'umanità, Quetzalcóatl scende a Mictlán - il mondo sotterraneo - dove viene mandato a prelevare alcune ossa. Tuttavia, Mictlanteuctli e Mictlancihuatl, gli dèi regnanti degli inferi, accettano di dargli le ossa solo se Quetzalcóatl riuscirà a suonare un corno di conchiglia privo di buchi. L'intelligente Quetzalcóatl aggira il problema, facendo bucare la conchiglia dai vermi e inserendo al suo interno delle api, per farla suonare. Quetzalcóatl finge anche di lasciare gli inferi senza aver preso le ossa, dichiarando la sua intenzione di lasciarle dove sono, mentre in realtà le ruba sotto il naso di Mictlanteuctli. Il dio è indignato per l'inganno e crea una fossa per intrappolare l'imbroglione. Quetzalcóatl cade infatti nella fossa e, così facendo, disperde le ossa ottenute in modo truffaldino, in modo che le parti maschili e femminili si mescolino tra loro. Raccogliendo le ossa, Quetzalcóatl fugge dalla fossa e le dà alla grande dea serpente Cihuacóatl, affinché essa le trasformi magicamente in persone, mescolandole con mais e con un po’ di sangue di Quetzalcóatl.

Rimuovi la pubblicità

Advertisement

Aztec Double-Headed Serpent (Detail)
Serpente azteco a due teste
British Museum (CC BY-NC-SA)

Rappresentazioni artistiche

La prima rappresentazione sopravvissuta di Quetzalcóatl proviene dalla civiltà Olmeca con un'incisione a La Venta di un serpente con becco e una cresta di piume, affiancato da due uccelli quetzal e con una fascia celeste. La prima rappresentazione in Messico è a Teotihuacán, dove vi sono rappresentazioni di serpenti piumati del III secolo e dove fu costruita una piramide a sei livelli in onore del dio. Queste rappresentazioni del dio, nonché quelle nel successivo sito di Cacaxtla, raffigurano il dio con la pioggia e l'acqua, suggerendo una forte associazione con quegli elementi. Il dio serpente piumato era spesso rappresentato nelle decorazioni scultoree architettoniche e appare in altri siti, come Xochicalco, ma raramente in forma umana, prima del tardo periodo postclassico, con un'eccezione rappresentata da una palma scolpita a Veracruz.

Dal 1200, Quetzalcóatl è spesso rappresentato in forma umana e di solito indossa gioielli di conchiglie e un cappello conico (copilli), con un’eventuale fascia per cappello che regge attrezzi sacrificali, un fiore, un ventaglio di piume gialle e nere e, infine, orecchini di cerchi di giada o di conchiglie a spirale (epcololli). Il dio indossa spesso anche il gioiello del vento (Ehecailacozcatl), che è una sezione trasversale di una spirale di conchiglia, indossata come pettorale. Nelle vesti di Ehecatl-Quetzalcóatl, egli è spesso nero, indossa una maschera rossa simile al becco di un'anatra e ha lunghi canini. Quale dio delle direzioni cardinali, Quetzalcóatl era anche associato ai colori nero (nord), rosso (est), blu (sud) e bianco (ovest).

Dopo la conquista spagnola, i miti già complessi di Quetzalcóatl divennero ancor più contorti, una situazione certamente non aiutata dalla confusione tra la storia di quel dio e quella del leggendario primo sovrano dei Toltechi a Tollan, Ce Acatl Topiltzin Quetzalcóactl, che assunse il nome del dio come uno dei suoi titoli. Ancor oggi, la leggenda e il simbolismo di Quetzalcóatl sopravvivono, e questo dio è diventato un faro dell'orgoglio nazionale messicano e un potente simbolo della tradizione indigena.

Rimuovi la pubblicità

Advertisement

Domande e risposte

Quetzalcoatl era il dio di cosa?

Quetzalcoatl era il dio serpente piumato azteco. Era un dio creatore che portava vento e pioggia. Per i Maya, era conosciuto come Kukulcan o Gucumatz.

Quetzalcoatl è buono o cattivo?

Sebbene Quetzalcoatl potesse portare venti e tempeste, era visto come il dio che ha creato il mondo e l'umanità. Era anche responsabile di portare le piogge, che erano vitali per l'agricoltura.

Come viene rappresentato Quetzalcoatl?

Quetzalcoatl è solitamente rappresentato come un grande serpente con piume di uccello quetzal. Può essere rappresentato in forma umana, quando indossa un cappello conico e gioielli di conchiglie.

Chi era l'uomo chiamato Quetzalcoatl?

Quetzalcoatl era il dio azteco creatore, ma è anche il nome del primo leggendario sovrano dei Toltechi a Tollan. Il suo nome completo è Ce Acatl Topiltzin Quetzalcóactl.

Info traduttore

Francesco Ruggiero
Sono un traduttore (Eng>Ita) / editor / correttore di bozze / ghostwriter / trascrizionista.

Info autore

Mark Cartwright
Mark è autore, ricercatore, storico ed editore a tempo pieno. In particolare si interessa d'arte, architettura e dello studio delle idee che le culture hanno in comune. Ha conseguito un Master in Filosofia Politica ed è direttore editoriale di World History Encyclopedia.

Cita questo lavoro

Stile APA

Cartwright, M. (2013, agosto 01). Quetzalcóatl [Quetzalcóatl]. (F. Ruggiero, Traduttore). World History Encyclopedia. Estratto da https://www.worldhistory.org/trans/it/1-12086/quetzalcoatl/

Stile CHICAGO

Cartwright, Mark. "Quetzalcóatl." Tradotto da Francesco Ruggiero. World History Encyclopedia. Modificato il agosto 01, 2013. https://www.worldhistory.org/trans/it/1-12086/quetzalcoatl/.

Stile MLA

Cartwright, Mark. "Quetzalcóatl." Tradotto da Francesco Ruggiero. World History Encyclopedia. World History Encyclopedia, 01 ago 2013. Web. 08 feb 2023.